biblioteca/infoshop - la Talpa

01 lug 2014

Consigli di lettura: Le nuove forme dell'organizzazione operaia

I sindacati burocratici sono ormai in crisi, nella migliore delle ipotesi sono rimasti fermi agli anni '50 del Novecento, quando la classe operaia era una forza militante e di cambiamento in tutto il mondo. Oggi le burocrazie sindacali sono incapaci di difendere, per non parlare di fare avanzare, gli interessi dei lavoratori. Nella crisi del sindacalismo burocratico, in Africa in Asia, nelle Americhe e in Europa, emergono unioni operaie indipendenti, che derivano dalla tradizione del sindacalismo rivoluzionario e dell'autonomia di classe e che si basano sul modello dell'autorganizzazione e sulla pratica dell'azione diretta.
Questo è il primo libro di analisi sulle lotte operaie a livello globale, esamina la formazione, l'espansione e il radicamento dei sindacati conflittuali. Un manuale per comprendere le formidabili ostacoli e le opportunità concrete per i lavoratori che sfidano il capitalismo e intendono superare il modello del sindacalismo burocratico e riformista ormai in crisi.


New Forms of Worker Organization: The Syndicalist and Autonomist Restoration of Class Struggle Unionism.

a cura di: Immanuel Ness

con i contributi di: Au Loong-Yu, Bai Ruixue, Arup K. Sen, Shawn Hattingh, Piotr Bizyukov and Irina Olimpieva, Genese M. Sodikoff, Aviva Chomsky, Dario Bursztyn, Gabriel Kuhn, Erik Forman, Steven Manicastri, Arup Kumar Sen, and Jack Kirkpatrick.

pp. 336
2014
PM Press (scheda libro)